Clinica Adolescenza

Clinica Adolescenza

a cura di Leonardo (Dino) AngeliniLaureato in Sociologia a Trento, psicologo psicoterapeuta, responsabile del servizio di counselling psicologico Free Student Box e Presidente dell’APS “Amici di Gancio Originale”. Ha lavorato nel CIM di Jervis ed è stato responsabile del Consultorio Giovani OPEN G dell’Ausl di Reggio E. – E’ Community Manager della ml per psicologi Orizzonti-Psy. Ha, fra l’altro, pubblicato: Affabulazione e formazione: docenti e discenti come produttori e fruitori di testi, Milano, 1998, e con Deliana Bertani: – Bambini e ragazzi a rischio fra famiglia scuola e strada, Milano, 1999; – L’adolescenza nell’epoca della globalizzazione , Milano, 2005. I Giovani come risorsa, 2011 dinange@gmail.com – Follow me on Academia.edu

Contesto scolastico e adolescenza oggi

Posted by on feb 27, 2014 in Clinica adolescenza | 2 comments

Contesto scolastico e adolescenza oggi

 

Free Student Box. Counselling psicologico per studenti, genitori e docenti

Posted by on ott 17, 2013 in Clinica adolescenza, Clinica psy | 0 comments

Free Student Box. Counselling psicologico per studenti, genitori e docenti

 

ora in ebook. Per acquistarlo:  Free Student Box. Counselling psicologico per studenti, genitori e proff 

Indice:

–      Introduzione, Luigi D’Elia

– A. I  servizi, gli sportelli e le reti

–      Che cos’è Free Student Box, Leonardo Angelini e Deliana Bertani

–      Free Student Box e gli altri “prodotti” del gruppo di volontariato giovanile “Gancio Originale”  all’interno delle attività del Servizio di Psicologia Clinica dell’Ausl di Reggio Emilia, Deliana Bertani

–      Per un counselling rivolto agli educatori di adolescenti “che non vedrò”, Leonardo Angelini

–      L’assetto clinico di Free Student Box, Leonardo Angelini e Deliana Bertani

–      I giovani migranti, le loro famiglie e Free Student Box, Leonardo Angelini e Adil El Marouakhi

-      La scuola reggiana e Free Student Box, Marco Zambelli

-      La rete poliprofessionale e le reti interistituzionali, Leonardo Angelini e Deliana Bertani (altro…)

Passaggio e passaggio all’atto: pluralità dei significati dell’acting out in preadolescenza

Posted by on ott 9, 2013 in Clinica adolescenza, Clinica psy | 0 comments

Passaggio e passaggio all’atto: pluralità dei significati dell’acting out in preadolescenza

di Leonardo Angelini

(1998)

1. Introduzione.

e’ possibile definire l’acting out come un agire irriflessivo, un passaggio all’atto in cui l’azione segue immediatamente l’impulso che l’ha generata, un agito la cui caratteristica è “non darsi tempo” prima dell’azione.

Cercheremo  di delineare l’acting out nelle sue componenti sia regressive, come freno alla crescita individuale, sia progressive, come componente dell’atto di passaggio dall’adolescenza alla vita adulta.

Esso si presenta come uno dei tratti fondamentali dell’agire sia del preadolescente che dell’adolescente.

Nella nostra società l’agito può essere individuale, se coinvolge i singoli giovani, ma anche gruppale. Ne è un esempio il tifo sportivo: i gruppi di tifosi allo stadio, attorno alla bandiera della propria squadra, tendono a perdere l’identità individuale e ad assumere una identità gruppale in cui la coscienza morale e l’ideale dell’Io si annullano favorendo il manifestarsi di agiti irriflessivi anche molto violenti ed aggressivi.

Un altro esempio di acting out gruppale è dato dalle cerimonie e dai riti che spesso accompagnano l’agire autodistruttivo dei tossicodipendenti.  (altro…)

Il personaggio eroico in adolescenza

Posted by on ott 4, 2013 in Clinica adolescenza | 0 comments

Il personaggio eroico in adolescenza

di Leonardo Angelini e Deliana Bertani                 

………….

Che pensieri soavi,

che speranze, che cori, o Silvia mia!

quale allor ci apparia

la vita umana e il fato

…………….

Premessa

Secondo Propp nelle fiabe l’eroe o l’eroina sono coloro che, a partire da una situazione di penuria, volenti o nolenti (eroe cercatore o vittima), si muovono per compiere un’impresa; ed alla fine, dopo avere superato mille ostacoli, vengono ricompensati o attraverso lo sposalizio con ‘il personaggio cercato’ (la principessa o il principe) oppure attraverso il riconoscimento del valore della loro impresa e l’assunzione di nuove sembianze. Bettelheim, in base ad una analisi simile in termini  strutturali a quella di Propp, distingue fra fiabe a sfondo transferale e fiabe volte alla integrazione e all’arricchimento del Sè e ci esorta a considerare la  duplice funzione terapeutica che ha per noi l’illustrazione della figura dell’eroe, il racconto delle sue gesta, il fatto che ogni cultura senta il bisogno di tramandare alla generazione successiva il canovaccio di ogni racconto fiabesco: – sul piano individuale attraverso l’identificazione dell’udienza con l’eroe; – sul piano culturale attraverso un opera di adattamento di questi canovacci universali alle esigenze particolari e storiche di una determinata società. (altro…)

Se non lo vedo non lo vivo. I disturbi del comportamento alimentare nella società dell’immagine.

Posted by on mar 10, 2013 in Clinica adolescenza | 0 comments

Se non lo vedo non lo vivo. I disturbi del comportamento alimentare nella società dell’immagine.

di Margherita Papa

Nella società in cui viviamo l’immagine fotografica o in video rappresenta un modo di affermazione di se stessi.

Nel novecento la quantità di immagini e adesso la loro qualità tecnologica hanno cambiato profondamente il nostro modo di guardare il paesaggio e di vivere gli accadimenti, modificando la modalità di rapportarsi con gli eventi, sempre più visti e meno raccontati, ed ha quindi influito profondamente sulla stessa definizione di noi stessi.

Sia quando è immersa nella natura che quando partecipa ad un evento sociale la maggioranza delle persone non può fare a meno di pensare a riprendere in una qualche forma di foto o di video la propria esperienza.

Il successo dei social network che si basano sulla possibilità di condividere le immagini ne è la punta più evidente. Nelle pagine di Facebook l’attività principale consiste nella pubblicazione e nella condivisione di immagini e fotografie. Le parole sono limitate ad un commento, spesso sono ridotte al minimo. (altro…)

Fantasmi formativi sulla scena della psicoterapia e della clinica psy

Posted by on nov 18, 2012 in Clinica adolescenza, Clinica psy | 0 comments

Fantasmi formativi sulla scena della psicoterapia e della clinica psy

le slides dell’intervento di Dino Angelini e Deliana Bertani a Marola, il 28.4.2007